Donne e cultura: “il lavoro non tutelato di chi tutela”

Il 28 Marzo si è svolto a Roma il seminario “Storie di donne, d’arte e di cultura. Il lavoro non tutelato di chi tutela”, evento di chiusura di un ciclo di appuntamenti per la celebrazione dei 150 anni di lavoro femminile in Italia. Un seminario per raccontare uno dei grandi paradossi del nostro paese, la dicotomia che vede l’unicità del nostro patrimonio artistico culturale, contrapposta alla progressiva riduzione degli investimenti dedicati al settore dei beni culturali.  Ma l’incontro mira anche a mettere in luce l’importanza del contributo dato dalle donne alla conservazione, valorizzazione e promozione del nostro patrimonio culturale, restauratrici, archeologhe, bibliotecarie e non solo.In questa occasione, il coordinamento “Donne in bilico per la cultura“  ha lanciato l’idea di realizzare un auto censimento online, con l’obiettivo di riunire in rete gli operatori e le operatrici del settore, per raccogliere dati utili non solo per fotografare la realtà professionale del settore dei beni culturali ma soprattutto per registrare le difficoltà e la mancanza di stabilità che si trovano spesso a dover affrontare i professionisti della cultura.
Il questionario è disponibile online, all’interno del blog ufficiale del coordinamento.

Questo articolo è stato pubblicato in Lavoro al femminile e contrassegnato come da admin . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>