Scout the master: un nuovo social network per il lavoro

Il progetto nasce con l’obiettivo di rappresentare un vero e proprio incubatore d’impresa per lo sviluppo del capitale umano. Un social network per la condivisione a livello nazionale, di esperienze professionali, progetti ed iniziative.

Scout the master coinvolge  giovani professionisti, “master” (imprenditori, professionisti e consulenti senior esperti nell’ambito delle risorse umane) e aziende. La piattaforma offre la possibilità di acquisire nuove esperienze, proporre nuove iniziative imprenditoriali o essere coinvolti nello sviluppo di progetti proposti dai master o dalle aziende stesse.
Effettuando la registrazione, i giovani professionisti potranno creare e gestire il proprio profilo, aumentando la propria visibilità all’interno del network ed avere maggiori possibilità di coinvolgimento nei progetti attivati. Le stesse aziende, come anticipato, non sono relegate ad un ruolo “passivo”, limitato alla consultazione dei profili ma possono proporre direttamente nuovi progetti.
Diverso invece il ruolo dei master che  entro un anno dalla data di iscrizione, devono attivare una progettualità (operativa o di ricerca che sia), selezionare e coinvolgere le risorse disponibili.

Per maggiori informazioni
o per effettuare la registrazione: Scoutthemaster.it

Spazio Europa: Workshop Programma Cultura 2007-2013

Il 14 giugno, lo Spazio Europa, ospiterà il Workshop Programma Cultura 2007-2013, workshop a partecipazione gratuita, dedicato ai giovani operatori culturali e alle associazioni culturali senza scopo di lucro.
Partecipando all’evento i giovani operatori avranno la possibilità di conoscere l’ampia gamma di opportunità di finanziamento messa a disposizione dal Programma Cultura e avranno inoltre l’opportunità di sostenere un’esercitazione pratica dedicata alla stesura dei progetti culturali.
L’evento rappresenta inoltre un’occasione per conoscere i servizi e le iniziative promosse dall’Incontragiovani a Roma Capitale e la Rete Eurodesk.
Alla realizzazione del workshop hanno contribuito Il CCP-Cultural Contact Point Italy del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, lo Spazio Incontragiovani Fori e il Punto Locale Eurodesk di Roma.
Per partecipare è necessario effettuare la registrazione chiamando lo 06.69922653 entro l’11 giugno.

 

Imparare l’inglese personalizzando il proprio corso

Conoscere l’inglese, ormai è evidente, è fondamentale sia dal punto di vista professionale che sociale, in un contesto altamente globalizzato come il nostro.

Se per i bambini è semplice imparare la lingua, perché ancora ben predisposti e flessibili rispetto all’apprendimento, per gli adulti il discorso è diverso.

Cambia per esempio la predisposizione a imparare nuove nozioni e a questo si aggiungono problemi, di tipo puramente organizzativo, come impegni di lavoro e famiglia.

Per questo le scuole di lingue e i centri linguistici consentono di personalizzare il proprio percorso formativo, proponendo dei corsi di inglese molto flessibili pensati proprio per gli adulti, da gestire secondo le proprie esigenze in termi di orari e di intensità o meno del corso. Ci sono corsi individuali e di gruppo, durante il fine settimana o in formula serale.

Stessa personalizzazione consentono anche i corsi di inglese all’estero. Tra le mete preferite dagli adulti ci sono gli Stati Uniti, in particolare New York, e il Canada, con Toronto in testa.

Il periodo preferito per le partenze è sicuramente l’estate, per cui anche i tour operator e le scuole di lingue che organizzano vacanze studio, hanno pensato a dei programmi specifici anche per gli adulti.

Una preoccupazione non indifferente potrebbe essere quella del prezzo e la tendenza al risparmio. Anche in questo caso non sono mancati i compromessi: le tendenze sono offerte, sconti e promozioni sempre nuove e in continuo aggiornamento. Alcune offerte sono proprio da cogliere al volo, estremamente vantaggiose e con un rapporto qualità/prezzo conveniente.

 

 

Donne al lavoro: incontrare le opportunità

La provincia di Ferrara ha promosso l’organizzazione di un incontro informativo gratuito, dedicato alle donne in cerca di un’occupazione. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del più ampio progetto nazionale “Lavoro in Genere”,  promosso dalla Consigliera Nazionale di Parità, da Italia Lavoro e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
L’appuntamento è fissato per il 6 giugno, presso la Città del ragazzo, in Via Don Calabria n.13.
L’incontro offrirà alle partecipanti la possibilità di conoscere meglio le opportunità offerte dal territorio, i settori che offrono maggiori sbocchi lavorativi e le figure professionali più ricercate, la rete di servizi di supporto all’impiego disponibili sul territorio e le risorse formative disponibili.

L’evento è a numero chiuso, sono disponibili soltanto 40 posti.
Per partecipare è necessario inviare un’email a infoparita@italialavoro.it entro il 2 giugno.
Nel corso della giornata le partecipanti con figli potranno usufruire di un servizio di babysitting gratuito.

All’interno della locandina in formato pdf troverete maggiori informazioni sull’evento e sulle modalità di partecipazione.

Progetto Vasi: agevolazioni per la creazione d’impresa femminile

Il progetto Vasi comunica la riapertura dei termini per l’accesso ai contributi a fondo perduto per l’imprenditoria femminile. Sarà possibile usufruire di finanziamenti d’importo compreso tra i 5.000 e i 25.000 euro, a copertura del 70% delle spese ammissibili sostenute e comunque in applicazione della regola del “de minimis”. I contributi sono riservati alle micro, piccole e medie imprese a condizione che abbiano sede in uno dei comuni aderenti al progetto vasi, che siano formate da donne disoccupate e/o inoccupate e che la loro costituzione sia successiva al 31 gennaio 2011 ( o che siano da costutuire).
Le domande ed i progetti d’impresa dovranno essere presentate entro il 13 maggio 2012.

L’avviso completo, il modulo online per la richiesta di accesso e le linee guida per la compilazione sono disponibili su Progettovasi.it