Appuntamenti per Ottobre: il Rome Startup Weekend

Un evento rivolto a quanti hanno un’idea di business e vogliono svilupparla: il Rome Startup Weekend si terrà dal 29 al 31 ottobre 2012. Durante la manifestazione, che rappresenta un format di successo all’estero, i partecipanti potranno iniziare a dare una forma concreta alla propria idea di business, definendone la strategia, con una serie di attività volte alla realizzazione del progetto.

Al termine del Rome Startup Weekend, le startup verranno presentate e il progetto migliore verrà premiato con un piccolo finanziamento per iniziarne la realizzazione concreta.

L’evento prevede la partecipazione di imprenditori, innovatori, avvocati, studenti, sviluppatori, esperti di marketing, investitori, venture capital.
Informazioni dettagliate e iscrizioni sul sito ufficiale dell’evento.

Chi vuole diventare un correttore di post?

Ancora novità professionali dal mondo della rete: nuovi profili e nuovi lavori, un tempo impensabili, ma oggi evoluzione naturale di un settore in continua crescita ed espansione come il mondo digitale e la sua regina, ovvero la rete.

L’ultima novità in questo senso è una nuova figura professionale, strettamente legata ai contenuti: il correttore di post, ruolo a metà strada tra il correttore di bozze e il redattore tradizionale.

Quali qualità deve possedere e cosa deve fare? Ecco i compiti:
-    Rilettura
-    revisione
-    correzione

Per conoscere quali sono le altre opportunità professionali della rete e per organizzarvi in vista del rientro dalle vacanze, date un’occhiata alle proposte del Centro di Formazione RomaExplorer e prenotate la vostra presenza per il primo seminario di orientamento al lavoro in partenza a settembre.

Regione Toscana: bando per giovani imprenditori

Si chiama “Giovani turismo & commercio” ed è il bando lanciato dalla Regione Toscana e realizzato in collaborazione con Giovanisì. Il progetto, che mette a disposizione circa 735mila euro, si rivolge a futuri imprenditori, dai 18 a 40 anni, che vogliono aprire un’attività nel settore del commercio e del turismo.
Le domande per partecipare al bando potranno essere presentate dalle 12 del primo settembre e verranno chiuse alle ore 12 del 30 settembre. La partecipazione va effettuata on line usando questo link:
https://sviluppo.toscana.it/bandogiovaniturismocommercio

Creare impresa: a cosa serve il Business Plan

Il business plan è un documento fondamentale per un’impresa, soprattutto in fase di avvio. Non è altro che un buon riassunto dell’idea di business, con la descrizione degli obiettivi, delle previsioni relative ai risultati e delle strategie da usare per il raggiungimento del profitto.
A cosa serve? Non bisogna sottovalutarlo perché da esso dipende spesso l’acquisizione di investitori o di potenziali clienti.

Affinché sia utile è necessario che il business plan, oltre a contenere in modo chiaro e appetibile tutte le informazioni sull’idea di business, deve anche trasmettere il giusto valore dell’idea di business in termini di creatività, innovazione e stima di successo.

Non dimentichiamoci che il business plan va presentato e per questo bisogna allenarsi adeguatamente perché non è facile trasmettere a parole, gesti ed espressioni il giusto valore della propria attività.
Il rischio è quello di non conferire la giusta importanza al proprio business e alle proprie idee.

È per questo motivo che i neoimprenditori dovrebbero dedicare ampio spazio a una formazione specifica di questo tipo, soprattutto se mancano di esperienza. Alcuni enti di formazione erogano dei corsi finalizzati al trasferimento di tecniche e metodologie per la redazione di un business plan efficace, accompagnando il tutto con delle indicazioni utili a sviluppare delle tecniche di comunicazione di successo.

A ciò si aaggiunge la necessità di apprendere sul campo le tecniche di promozione del proprio business attraverso la rete, per le quali esistono vari tipi di corsi, che si concentrano su aspetti variegati di settore, destinati ad aziende e professionisti.

Ricordiamo che, se questo è importante per le start up o comunque per attività in sviluppo, non bisogna sottovalutarne la necessità anche per chi vuole potenziare il proprio business e fino a questo momento non ha diretto le giuste energie verso quegli aspetti fondamentali che abbiamo sottolineato.

Esempio Business Plan

La Formazione Aziendale: aggiornamento e innovazione

Quando si parla di formazione si fa spesso l’errore di riferirsi esclusivamente ai privati, senza considerare l’importanza che i percorsi di aggiornamento e specializzazione possano assumere anche a livello aziendale, per il potenziamento delle competenze di chi contribuisce al successo aziendale ma ha bisogno di costante aggiornamento.

Ci sono degli enti che, oltre a fornire consulenza aziendale di vario genere, si occupano anche di formazione per aziende e professionisti, con percorsi di vario genere in base alle esigenze delle aziende e dei settori di riferimento. Spesso i corsi vengono tenuti direttamente a domicilio e in azienda.

Parlare di formazione per Manager e Aziende significa citare anche l’Asfor – Associazione Italiana per la Formazione Manageriale, ente di settore che, per alcuni settori, rilascia dei “bollini” di qualità.
Pensare alla formazione aziendale significa anche fare una distinzione tra formazione a pagamento e finanziata. Per consulenza sulla formazione aziendale finanziata citiamo ETAss, specializzato nella gestione dei finanziamenti per le aziende.
È chiaro che la maggior parte dei percorsi formativi sia però a pagamento, anche se le fasce di prezzo variano da settore a settore. I corsi aziendali possono essere di vario genere e per ogni settore.

Recentemente una delle tendenze più importanti è l’importanza attribuita agli aspetti “digitali” del brand e delle aziende, quindi alla gestione del sito e al miglioramento delle proprie capacità di sfruttamento di internet come strumento di promozione, anche attraverso i social network o il posizionamento sui motori di ricerca.
Ma le proposte sono moltissime e, accanto a questo, un’altra branca di corsi aziendali in sviluppo è quella relativa al coaching, al team building aziendale, alla gestione dei conflitti.

Accanto alla tecnica e alla competenza di settore è importante infatti avere delle capacità che riguardino il lavoro di squadra, la motivazione e l’autocontrollo.

Provincia di Pescara: formazione gratuita per disoccupati e inoccupati

Con l’obbiettivo di favorire l’inserimento lavorativo di disoccupati e inoccupati, la Provincia di Pescara, nel periodo compreso tra il 26 agosto e il 30 ottobre 2012, l’attivazione di 7 percorsi formativi a frequenza gratuita, con indennità oraria di 2 euro (fatta eccezione per il corso per installatori di porte per il quale sono previsti 4 euro di indennità).
I corsi sono rivolti a candidati maggiorenni, disoccupati o inoccupati, che abbiano completato la scuola dell’obbligo a condizione che risultino regolarmente iscritti presso i centri per l’impiego della provincia. Non saranno ammessi i candidati destinatari della mobilità in deroga.
Il progetto prevede l’attivazione dei seguenti corsi gratuiti:

- corsi per agenti di commercio (durata 90 ore, 20 allievi ammessi)
- corsi su applicativi per la gestione di paghe e contributi (durata 90 ore, 20 allievi ammessi)
- corso per installatori di porte e finestre (100 ore, 20 allievi)
- 2 corsi di preparazione per l’acquisizione del First Certificate per la lingua inglese ( 100 ore, 15 allievi)
- 2 corsi di business english ( 100 ore, 15 allievi)

Le domande dovranno essere inviate tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro l’11 luglio all’indirizzo: Provincia di Pescara, Settore VII Lavoro, Formazione Professionale e Turismo, via Passolanciano 75 – 65124 Pescara

Per maggiori informazioni: Pescaralavoro.it

 

Certificazioni inglese: ILEC per avvocati, GRE e GMAT per laureati

Per usare la lingua inglese a livello professionale non basta saperla parlare, ma spesso sono necessarie delle certificazioni specifiche che attestino, possibilmente con riconoscimento internazionale, il livello di conoscenza della lingua.

Nel caso dell’inglese, le certificazioni più note sono sicuramente TOEFL, IELTS e Trinity, ma ce ne sono altre più specifiche, riservate a professionisti di settore o per laureati che intendono frequentare un master all’estero.

ILEC – Cambridge International Legal English Certificate - Si tratta di una certificazione linguistica specifica per avvocati o comunque professionisti del settore legale e giuridico. La conoscenza dell’inglese viene valutata ad un livello pari al B2 e C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue del Consiglio d’Europa (QCER). Nasce per andare incontro alle esigenze delle aziende e degli avvocati ed è adatto a studenti di giurisprudenza.

L’esame si svolge due volte l’anno, a maggio e a novembre, presso uno dei centri autorizzati Cambridge ESOL presenti in tutto il mondo. Si compone di quattro parti:

-         lettura

-         produzione orale

-         scrittura

-         ascolto.

A seguire una parte orale, che consiste nella conversazione con gli esaminatori.

GRE – Graduate Record Examinations – Il GRE è una certificazione per l’inglese richiesta nel caso di Master e Dottorati. Il test dura 5 anni ed è composto da 3 sezioni (verbale, quantitativa e analitica). In alcuni casi specifici il test generale è seguito da esami per materie specifiche se richieste dai master o dai dottorati.

GMAT – Graduate Management Admission Test - Terminiamo con il GMAT GMAT: si tratta di un test pensato per l’ammissione ai programmi MBA. L’esame si sostiene al computer e articola la difficoltà delle domande automaticamente in base alla preparazione del candidato.

Il Premio Best Practices: 28 e 29 giugno a Salerno

I prossimi 28 e 29 giugno si terrà a Salerno il Premio Best Practices per l’Innovazione, iniziativa nata nel 2006 da Confindustria Salerno, con l’obiettivo di promuovere l’utilità dei processi innovativi al mercato.

Premio Best PracticesIl premio si rivolge a tutte le aziende che hanno concluso un progetto di innovazione e ne possano

Il programma prevede due giornate durante le quali le imprese selezionate avranno a disposizione 10 minuti per raccontare la propria storia.

Sul sito ufficiale tutti i dettagli sulle startup presenti quest’anno e gli aggiornamenti sulla manifestazione.

Concorso per avvocati 2012: denunciate irregolarità

Polemiche e proteste dei candidati al recente concorso per avvocati che si è tenuto presso l’Hotel Ergife di Roma. Il risultato? Le prove d’esame sono state sospese.

Le proteste riguardavano il fatto che alcuni concorsisti sono riusciti a portare codici commentati (vietati) con tanto di timbro dell’avvocatura, altri partecipanti si sono lamentati perché non hanno ricevuto le buste prima della dettatura delle tracce.

Ecco una testimonianza di quanto accaduto in sede di concorso: «Il culmine è stato quando si è scoperto che alcuni candidati, tra cui la figlia di un avvocato dello Stato, il giorno prima erano riusciti a far entrare un codice ‘commentato’. La contestazione è diventata non più arginabile, il presidente non riusciva più a parlare perché costantemente sovrastato dalle proteste e dai candidati che intonavano l’inno di Mameli. È arrivata la polizia che ha iniziato a spingere e strattonare alcuni dei concorsisti, con maniere anche brusche, tanto che viene preso in mezzo pure un disabile. Intorno alle 15.45 hanno finalmente deciso di annullare la prova nonostante il presidente avesse dettato una traccia che nessuno era riuscito neppure a sentire»

Le tracce, come sempre, erano tre:
a)    la redazione di un parere motivato (codice civile)
b)    la redazione di un parere motivato (codice penale)
c)    la redazione di un atto giudiziario

Peccato che il concorso non abbia avuto nessun inizio. Si attende il parere del Presidente del Consiglio Mario Monti, considerato che si tratta del primo episodio tangibile della ribellione dei giovani italiani alla manipolazione dei concorsi pubblici.

Inglese: un punto in più per trovare lavoro

Conoscere l’inglese è diventato determinante per trovare lavoro ma le aziende dicono che i giovani italiani non lo sanno parlare.

Inglese per Trovare LavoroDurante i colloqui, infatti, è diventata un’abitudine la verifica della conoscenza della lingua, che può avvenire in modo differente: con un test oppure attraverso la simulazione di situazioni e conversazioni.

Il risultato è che il più delle volte i giovani non conoscono la lingua e per questo vengono penalizzati a favore dei candidati che parlano fluentemente l’inglese.

Per questo bisognerebbe investire in dei buoni corsi di inglese, che consentono di acquisire almeno le basi della conversazione. I corsi di inglese per adulti e giovani, inoltre, sono estremamente personalizzabili in base agli impegni dei partecipanti, inoltre sono disponibili molte offerte e sconti sui percorsi formativi.

È importante cogliere il momento e potenziare il proprio inglese, soprattutto considerando che alcune grosse aziende hanno previsto delle assunzioni a breve.

Accenture per esempio ha previsto 200 nuovi inserimenti in settori come informatica, ingegneria, fisica, matematica, economia, risk management, sourcing e procurement e supply chain management, consulenza tecnologica e outsourcing. Simili i profili professionali ricercati da Avanade, che si occupa di fornitura di soluzioni tecnologiche e servizi informatici per le aziende.

Se state cercando lavoro, considerate, posta la conoscenza almeno basilare della lingua inglese, il web offre molte opportunità. Perchè non sfruttarle? Il Centro di Formazione RomaExplorer organizza periodicamente dei Corsi e Seminari Gratuiti di Orientamento al Lavoro sul Web.