Un CV Social per non passare inosservati

In un momento in cui le aziende sono letteralmente sommerse dai curricula vitae, il vostro potrebbe passare inosservato e confondersi tra le montagne di carta.
Self marketing per trovare lavoroPerché non sfruttare le opportunità messe a disposizione dalla rete per proporsi in modo alternativo e presentare un CV che “spicchi” tra gli altri con il messaggio “prendete me”?
Tutto dipende da ciò che sapete fare. Se siete dei grafici originali e creativi, usate proprio queste vostre competenze per presentare la vostra candidatura a uno studio grafico, trasmettendo tutta la vostra personalità.
L’importante è non esagerare: l’autenticità è sempre un elemento fondamentale. Il discorso è diverso tra “rappresentazione”, che talvolta può essere solo uno specchio per le allodole, e “valorizzazione”, oltre alla capacità di “sapersi vendere”.
In questo il self marketing, ammettiamolo, ci aiuta molto, per cui troverete in allegato una breve guida.
Se dovessimo stilare un elenco dei modi più accattivanti e alternativi dell’ultimo momento per presentare il proprio curriculum, spiccherebbero tra tutti i Video CV e i CV grafici, come infografiche o Social CV. In effetti non c’è modo migliore per farsi conoscere di quello di portare completamente se stessi, anima e corpo (anche se in 2D, ma possiamo lavorarci!).
Il più nuovo è, però, il Social CV, che integra tutti gli elementi di un CV tradizionale. Ma attenzione a non confondere privato (compresi i famosissimi scheletri nell’armadio!) con le competenze professionali. Il Social CV in questo senso diventa davvero un’arma a doppio taglio.
Quale modello usereste per farvi scegliere dall’azienda dei vostri sogni?

Guida Self marketing per trovare lavoro