Progetto Vasi: agevolazioni per la creazione d’impresa femminile

Il progetto Vasi comunica la riapertura dei termini per l’accesso ai contributi a fondo perduto per l’imprenditoria femminile. Sarà possibile usufruire di finanziamenti d’importo compreso tra i 5.000 e i 25.000 euro, a copertura del 70% delle spese ammissibili sostenute e comunque in applicazione della regola del “de minimis”. I contributi sono riservati alle micro, piccole e medie imprese a condizione che abbiano sede in uno dei comuni aderenti al progetto vasi, che siano formate da donne disoccupate e/o inoccupate e che la loro costituzione sia successiva al 31 gennaio 2011 ( o che siano da costutuire).
Le domande ed i progetti d’impresa dovranno essere presentate entro il 13 maggio 2012.

L’avviso completo, il modulo online per la richiesta di accesso e le linee guida per la compilazione sono disponibili su Progettovasi.it

“Nel segno di Minerva”: 30 scatti per raccontare l’imprenditoria femminile

30 foto, 30 volti per raccontare il percorso e la quotidianità di 30 donne che hanno realizzato il loro progetto. Nel segno di Minerva è il volume che raccoglie i ritratti di 30 imprenditrici Romane, realizzati da Antonio Barella. Un volume concepito come un omaggio a tutte le donne che si mettono in gioco e che affrontano la difficoltà di conciliare i tempi del lavoro con i tempi della vita privata per raggiungere un obiettivo, ma che soprattutto vuole essere un modo per ribadire l’importanza del ruolo della donna nella società, vista come elemento propulsore dell’innovazione e del cambiamento.

Alcuni dei ritratti sono disponibili nella Galleria di Repubblica

Women in Digital

Venerdi 20 gennaio a Bologna, nella sede del Museo di Arte Moderna (MAMbo), si terrà l’evento Women in Digital, organizzato dall’agenzia di comunicazione digitale O-One.

Dalle 10.30 alle 16.30, un incontro dedicato al rapporto fra professionalità al femminile e tecnologia digitale, durante il quale verranno analizzati case studies di successo relativi alle personalità femminili che grazie alle tecnologie ICT hanno prodotto innovazione, e condotta una tavola rotonda sul tema “Nel digitale c’è possibilità di investire in un futuro differente?”.

La partecipazione all’evento è gratuita, previa registrazione al sito web Eventbrite.

Women in digital

 

 

Be-win: cercasi neo-imprenditrici!

Il Bic Lazio, in veste di partner del progetto Business Entrepreneur Woman in Network ha pubblicato un avviso di selezione per l’individuazione di 4 imprenditrici che avranno la possibilità di prendere parte al progetto di una rete italiana delle imprenditrici, per la condivisione delle esperienze e delle competenze, attraverso la collaborazione di donne che dispongono di una significativa e pluriennale esperienza in campo manageriale ed imprenditoriale ( nel ruolo di mentor) e le neo imprenditrici (mentee).Alla  selezione possono prendere parte le imprenditrici del Lazio, titolari o amministratrici di aziende da un minimo di 12 ad un massimo di 36 mesi che abbiano almeno un lavoratore alle proprie dipendenze.
Le candidate ammesse al programma avranno la possibilità di seguire un percorso formativo articolato in diverse attività dedicate a tematiche che spaziano dal team building al coaching e non solo.
Il termine ultimo per la presentazione delle domande è alle ore 12:00 del  7 febbraio 2012.

Fonte: Bic Lazio

Impresa al femminile: 5mila euro all’idea più innovativa

camera commercio romaLa Camera di Commercio di Roma, in collaborazione con il Comitato per la promozione dell’imprenditorialità femminile, lancia il bando “Idea Innovativa, la nuova imprenditorialità al femminile”. 

Il bando è riservato a imprese con sede a Roma o provincia e operanti nei settori del commercio, l’industria, l’artigianato, l’agricoltura e i servizi. I requisiti per la partecipazione al bando sono:

  • essere ditte individuali con titolare donna;
  • essere società di persone e società cooperative in cui il numero di donne socie rappresenti almeno il 60% dei componenti la compagine sociale; 
  • essere società di capitali in cui le donne detengano almeno i due terzi delle quote di capitale e costituiscano almeno i due terzi del totale dei componenti dell’organo amministrativo.

Le imprese partecipanti devono essere regolarmente iscritte alla Camera di Commercio di Roma; la domanda di partecipazione deve pervenire entro il 12 gennaio 2012.

Gew 2011: quando la start up è donna

Gew 50 (Global Entrepreneurship Week) è un’iniziativa proposta da Start Up Open, un coStart Openncorso che ha l’obiettivo di selezionare ogni anno le imprese più innovative del mondo.

L’evento ha luogo ogni anno negli Usa con una competizione che coinvolge start up nate in oltre 50 paesi del mondo e che vengono valutate sulla base  dell’idea imprenditoriale su cui si fondano, le proiezioni di vendita, la portata innovativa.

Una delle due start up vincitrici del concorso di quest’anno, la cui finale si è tenuta a Washington il 14 novembre, è una donna, l’inglese Kavita Shukla, CEO di FenuGreen, impresa che produce un’innovativa tipologia di imballaggio per alimenti facilmente deperibili.

Ecco la lista completa delle start up che hanno concorso a Gew 2011.

Fonte: The Next Woman

Iniziative UE: la rete europea delle ambasciatrici per l’imprenditoria femminile

Imprenditoria femminileL’Unione Europea lancia un progetto tutto dedicato all’imprenditoria femminile: Encouraging women entrepreneurs è un’iniziativa volta a promuovere e sostenere l’imprenditoria al femminile nelle piccole e medie imprese.

Nasce così la “rete europea delle mentori”: 170 personalità di successo del mondo dell’imprenditoria europea al femminile avranno il compito di indirizzare e guidare le giovani donne imprenditrici di 17 paesi dell’Unione Europea. Anche l’Italia fa parte del progetto assieme ad Albania, Belgio, Cipro, ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Grecia, Ungheria, Irlanda, Montenegro, Paesi Bassi, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Turchia e Regno Unito.

Tutte le informazioni sull’iniziativa all’interno della pagina dedicata sul sito ufficiale della Commissione Europea.