WorkFu: l’ultima nata fra le applicazioni basate su Twitter per trovare lavoro

work fu trovare lavoro twitterSono le opportunità a cercarti“.

E’ lo slogan di Work Fu, applicazione web nata con l’obiettivo di agevolare e ottimizzare l’incontro fra domanda e offerta di impiego attraverso Twitter. Come funziona? Attraverso un algoritmo che calcola i “gradi di separazione” fra il profilo di cerca un impiego e quello di chi sta offrendo una determinata opportunità lavorativa.

Insomma un meccanismo di ricerca lavoro completamente basato sulle connessioni sociali, un prezioso “opportunity engine” sia per chi cerca un impiego che per chi lo offre.

Work Fu, è attualmente in fase beta. Il lancio uffiale dell’applicazione è previsto per l’inizio di febbraio 2012.

Donne@Work: l’Ict al femminile

Donne@WorkUno sportello dedicato alle professionalità Ict femminili: ecco il progetto Donne@Work, creato e promosso dal Comune e la Camera di Commercio di Milano in collaborazione con l’associazione PrimaDonna, il gruppo Donne Manager,  il Gruppo di lavoro per l’imprenditoria femminile Assintel.

Una vera e propria banca dati online che ha l’obiettivo di favorire l’incontro fra la domanda di professionalità nel settore Ict espressa dalle aziende e l’offerta di lavoro da parte dei profili professionali delle donne nel settore dell’Information & Communication Technology.

Un’iniziativa a sostegno dell’occupazione femminile soprattutto nell’ambito delle nuove tecnologie dunque: i profili archiviati riguardano

  • donne con competenze ICT, sia che esse operino in aziende ICT o in altri settori, che hanno terminato gli studi ICT e che sono alla ricerca un impiego;
  • donne che lavorano parzialmente o che non lavorano e hanno competenze ICT;
  • donne professional e consulenti ICT;

Candidate e aziende possono inserire il proprio profilo professionale o business a partire dall’area riservata presente sulla home page del sito web ufficiale Donne@Work.

Le undici tendenze social che cambieranno (o hanno già cambiato) il nostro modo di lavorare

Segnaliamo un’interessante selezione dei trend sociali che hanno caratterizzato il mondo del lavoro nel 2011 (e che porteremo con noi nel 2012) e, curata dal blog di Corriere della Sera La Nuvola del Lavoro.

Social network lavoro

Non solo social network tematici dedicati al lavoro (LinkedIn, Viadeo), ma anche network di crowdsourcing, cioè dedicati all’organizzazione del lavoro a distanza e sempre più utilizzati dai freelance per offrire alle aziende servizi specifici; iniziative di social commerce, cioè di vendita diretta tramite Facebook e Twitter; servizi di geolocalizzazione, come quelli implementati di Coin o Trenitalia (tramite Foursquare) per offrire promozioni e sconti a seconda della propria posizione geografica.

Questa è solo una piccola parte delle tendenze sociali che si concretizzeranno nel 2012: nel frattempo, godetevi Qurami, progetto tutto italiano per la gestione tramite telefono cellulare del proprio turno di attesa presso banche, uffici postali, ambulatori, ospedali…

Gli sbocchi professionali su internet

Sono sempre più in aumento i lavori da poter svolgere direttamente online, da casa. In questo post vi indicheremo alcune delle cosiddette “nuove professioni del web”

Collaborazione Paid to write

Molti siti internet pagano per avere contenuti web: guide, tutorial, articoli, ecc… Un sito che vi segnaliamo è Paid2write.org che enuncia “tu scrivi…tu guadagni”. Iniziare a scrivere è semplice, basta effettuare la registrazione al sito e potrete inserire i vostri articoli guadagnando grazie agli adsense di Google. All’interno della sezione “come funziona” sono disponibili tutte le informazioni necessarie per dare inizio a quest’esperienza di guadagno tramite il web. Un altro sito interessante è Saperlo.it, specializzato in guide e manuali. Anche in questo sito basta effettuare la registrazione per poter inserire le vostre guide. Possibilità di guadagnare fino a 5.00 euro a guida. Gli articoli sono suddivisi in aree tematiche. Se avete competenze in una determinata area potrete sfruttarle guadagnando.

Lavoro Blogger

La differenza tra una collaborazione “paid to write” e il lavoro del blogger sta nel fatto che nel paid to write si scrive per qualcun altro, mentre per il blog si scrive su un proprio spazio web. Guadagnare con un blog non è semplice, ma neanche impossibile. L’importante è scegliere un argomento non troppo “gettonato” e tentare di creare un proprio bacino di utenza. Ulteriori consigli su come guadagnare con il blog.

L’E-commerce

Acquistare prodotti e servizi online sta diventando ormai un’usanza comune. Aprire un negozio online può essere un’ottima fonte di guadagno se il sito funziona bene ed è ben posizioto. È indispensabile conoscere alcune tecniche di posizionamento e di web marketing per poter promuovere il proprio negozio online. Su questa tipologia di lavoro online parleremo più specificatamente nei prossimi post.

Lavorare online: giornalisti ed appassionati di scrittura

Per i giornalisti, ma anche per semplici appassionati di scrittura buone nuove arrivano dal web. Sono molte le strade da intraprendere su internet e cercheremo di darvi alcuni suggerimenti, proponendovi ad esempio questo articolo sulle opportunità di lavoro offerte dal web per coloro che sanno scrivere.

Lavoro Giornalisti

Le nuove professioni del web

Internet sta diventando ormai lo strumento di comunicazione e di ricerca più utilizzato nel mondo. A pari passo con la crescita di internet crescono le opportunità di lavoro offerte dal web.

Nel pensiero comune di tutti i navigatori, i mestieri legati al mondo di internet sono collegati alla creazione di siti web, quindi ai webmaster e ai web designer, ma è veramente tutto qui? Assolutamente no!

I contenuti di un sito web e di un portale sono altrettanto importanti quanto la grafica. Ma cosa significa esattamente scrivere per il web? Creare contenuti che siano interessanti per gli utenti, ma allo stesso tempo che siano ottimizzati per un buon posizionamento nei motori di ricerca. Redattori, traduttori, articolisti, blogger sono solamente alcune delle nuove professioni del web. Per saperne di più sulle nuove professioni vi consigliamo la sezione di Lavoro-formazione.it che tratta le offerte di lavoro che provengono dal web.