Imparare a trovare lavoro: te lo insegna Adecco

Adecco è una delle agenzie di ricerca e selezione del personale più attive, sempre vicina a chi sta cercando una collocazione professionale. Per questo ha lanciato un’iniziativa per insegnare a cercare e trovare lavoro ai candidati.

Si tratta di un canale YouTube in cui Adecco ha messo a disposizione 8 video tutorial che fanno parte di una serie intitolata “Le faremo sapere”. I video si concentrano sugli step fondamentali per presentarsi alle aziende in modo efficace e per ottenere dei risultati.

In questo momento nel mercato del lavoro i più penalizzati sono proprio i giovani: secondo l’Istat uno su tre è disoccupato e tantissimi sono anche i neet, ovvero quelli che non studiano né lavorano. Per tutti loro, abbiamo pensato di creare degli strumenti di orientamento che parlino la loro lingua e che siano facilmente rinvenibili in Rete: non solo su Youtube, ma anche in tutte le principali piattaforme di social network dove Adecco è presente. Abbiamo cercato di rispondere in maniera concreta a tutte le domande che si fa ogni giorno chi cerca un impiego per la prima volta. Contemporaneamente diamo anche a università e centri per l’impiego la possibilità di utilizzare le clip in modo assolutamente gratuito

Questo l’obiettivo secondo Silvia Zanella, Responsabile Marketing e Comunicazione. Sembra, infatti, che anche le aziende alla ricerca di profili professionali, abbiamo messo in pole position l’uso dei social network. Secondo una ricerca circa un’azienda su due in Italia si affida ai social media per ricercare e selezionare il personale (49%), allo stesso tempo il 47% dei candidati dichiara di utilizzare i social media per cercare posizione aperte e inviare il proprio curriculum vitae. Al primo posto tra i social network c’è Facebook (52%),  seguita da Linkedin (31%) e dai blog (21%).

Inglese: un punto in più per trovare lavoro

Conoscere l’inglese è diventato determinante per trovare lavoro ma le aziende dicono che i giovani italiani non lo sanno parlare.

Inglese per Trovare LavoroDurante i colloqui, infatti, è diventata un’abitudine la verifica della conoscenza della lingua, che può avvenire in modo differente: con un test oppure attraverso la simulazione di situazioni e conversazioni.

Il risultato è che il più delle volte i giovani non conoscono la lingua e per questo vengono penalizzati a favore dei candidati che parlano fluentemente l’inglese.

Per questo bisognerebbe investire in dei buoni corsi di inglese, che consentono di acquisire almeno le basi della conversazione. I corsi di inglese per adulti e giovani, inoltre, sono estremamente personalizzabili in base agli impegni dei partecipanti, inoltre sono disponibili molte offerte e sconti sui percorsi formativi.

È importante cogliere il momento e potenziare il proprio inglese, soprattutto considerando che alcune grosse aziende hanno previsto delle assunzioni a breve.

Accenture per esempio ha previsto 200 nuovi inserimenti in settori come informatica, ingegneria, fisica, matematica, economia, risk management, sourcing e procurement e supply chain management, consulenza tecnologica e outsourcing. Simili i profili professionali ricercati da Avanade, che si occupa di fornitura di soluzioni tecnologiche e servizi informatici per le aziende.

Se state cercando lavoro, considerate, posta la conoscenza almeno basilare della lingua inglese, il web offre molte opportunità. Perchè non sfruttarle? Il Centro di Formazione RomaExplorer organizza periodicamente dei Corsi e Seminari Gratuiti di Orientamento al Lavoro sul Web.

Ipotesi di lavoro: i giovani e il loro ingresso nel mondo del lavoro

Nasce Ipotesi di Lavoro, sito web dedicato ai giovani, all’orientamento e all’ingresso nel mondo del lavoro. Risorsa realizzata dal Dipartimento per la Gioventù, ha l’obiettivo di fornire utili indicazioni sul mondo del lavoro giovanile: contiene risorse specifiche dedicate agli stage e ai tirocini, il lavoro sottoforma di apprendistato, il lavoro intermittente, ma anche un’ampia panoramica informativa sulle varie tipologie contrattuali relative al lavoro dipendente e al lavoro come liberi professionisti, nonchè informazioni utili su questioni relative a contributi, compensi e costi aziendali, disoccupazione.

Accedendo a Ipotesi di Lavoro è inoltre possibile leggere e scaricare una pubblicazione completa di tutte le informazioni fornite fra le pagine del sito.

RomaExplorer: un workshop gratuito dedicato al web marketing

Il prossimo 26 marzo, RomaExplorer organizza, presso la propria sede di Roma,  un incontro gratuito dedicato al mondo del web marketing e alla presentazione dei corsi in partenza presso il proprio Centro Formazione Internet.

Durante il workshop verranno illustrati i programmi dei corsi in partenza e dedicati al Web Marketing e alla Scrittura sul web per aspiranti redattori o traduttori web, fruibili in aula o in modalità e-learning mediante piattaforma proprietaria.

L’incontro avrà luogo alle ore 12.00, in Viale Carlo Felice 103; la partecipazione è gratuita ma è necessaria la prenotazione.

Porta Futuro: ancora poco tempo per inviare le candidature

Porta FuturoAncora pochi giorni disponibili per l’invio della propria candidatura a Porta Futuro, che in collaborazione con la Provincia di Roma, ha avviato la preselezione di curricula per 500 posti di lavoro messi a disposizione da imprese Anagina ( Associazione Nazionale Agenti Generali Ina Assitalia).

Entro il 15 febbraio è possibile candidarsi per un’esperienza di tirocinio presso l’azienda Vitrociset; fino al 29 febbraio come consulente Anagina. Per tutti i dettagli dell’iniziativa, nonchè per inviare le candidature, è possibile consultare il sito ufficiale di Porta Futuro.

Lavorare nel web: i workshop di orientamento presso RomaExplorer

 

Il Centro di Formazione Internet RomaExplorer organizza periodicamente dei workshop di orientamento al lavoro, per individuare le possibilità di guadagno lavorando con internet e i requisiti e le competenze necessari per svolgere le nuove professioni del web come:
- Seo specialist
- Web marketing Manager
- Consulente Google AdWords
- Social Media Marketing Manager
- Affiliate Marketer
- Web Promoter

Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutti

Per informazioni, è possibile contattare il Centro di Formazione RomaExplorer telefonicamente (06.70.05.444) o via mail (amministrazione[at]romaexplorer.it)

WorkFu: l’ultima nata fra le applicazioni basate su Twitter per trovare lavoro

work fu trovare lavoro twitterSono le opportunità a cercarti“.

E’ lo slogan di Work Fu, applicazione web nata con l’obiettivo di agevolare e ottimizzare l’incontro fra domanda e offerta di impiego attraverso Twitter. Come funziona? Attraverso un algoritmo che calcola i “gradi di separazione” fra il profilo di cerca un impiego e quello di chi sta offrendo una determinata opportunità lavorativa.

Insomma un meccanismo di ricerca lavoro completamente basato sulle connessioni sociali, un prezioso “opportunity engine” sia per chi cerca un impiego che per chi lo offre.

Work Fu, è attualmente in fase beta. Il lancio uffiale dell’applicazione è previsto per l’inizio di febbraio 2012.

Donne@Work: l’Ict al femminile

Donne@WorkUno sportello dedicato alle professionalità Ict femminili: ecco il progetto Donne@Work, creato e promosso dal Comune e la Camera di Commercio di Milano in collaborazione con l’associazione PrimaDonna, il gruppo Donne Manager,  il Gruppo di lavoro per l’imprenditoria femminile Assintel.

Una vera e propria banca dati online che ha l’obiettivo di favorire l’incontro fra la domanda di professionalità nel settore Ict espressa dalle aziende e l’offerta di lavoro da parte dei profili professionali delle donne nel settore dell’Information & Communication Technology.

Un’iniziativa a sostegno dell’occupazione femminile soprattutto nell’ambito delle nuove tecnologie dunque: i profili archiviati riguardano

  • donne con competenze ICT, sia che esse operino in aziende ICT o in altri settori, che hanno terminato gli studi ICT e che sono alla ricerca un impiego;
  • donne che lavorano parzialmente o che non lavorano e hanno competenze ICT;
  • donne professional e consulenti ICT;

Candidate e aziende possono inserire il proprio profilo professionale o business a partire dall’area riservata presente sulla home page del sito web ufficiale Donne@Work.

Miur: concorso per assistenti di lingua italiana in UE

C’è tempo fino al 20 gennaio 2012 per presentare domanda al concorso indetto dal Miur per il recrutamento di 294 assistenti di lingua italiana nei seguenti paesi dell’Unione Europea: Austria, Belgio, Francia, Irlanda, Germania, Regno Unito, Spagna.

Possono fare domanda (direttamente sul sito web del Miur) studenti di madrelingua italiana con cittadinanza italiana al di sotto dei 30 anni, già in possesso di una laurea triennale e già iscritti a una specialistica, oppure in possesso di una laurea magistrale o iscritti a un dottorato, un master, una scuola di specializzazione.

 

Giornalismo per la moda: un workshop gratuito

L’ente di alta formazione Eidos Communication organizza a Roma e Milano due workshop gratuiti dedicati alla Comunicazione e il Giornalismo per la moda.

Il 19 gennaio nella capitale e il 24 gennaio a nel capoluogo lombardo, due workshop di 4 ore vedranno la partecipazione di specialisti del settore per una lezione gratuita. Per prenotare la propria partecipazione all’evento si può scrivere a giornalismo [at] eidos.co.it; in occasione dei workshop, sarà possibile inoltre sostenere la prova di ammissione per la partecipazione alla V edizione del Master in Comunicazione e Giornalismo di Moda e concorrere all’assegnazione delle borse di studio messe a disposizione da Eidos Communication.